• chigagliano

Il corpo emotivo



Dott.ssa Chiara Gagliano

Psicologa Clinica

Psicoterapeuta ad indirizzo Psicoanalitico (in formazione)

Esperta in Decodifica Biologica Riparatrice (DBR)®

ed Ipnosi Regressiva Riparatrice (IRR)®









"Scegli piuttosto di essere forte nell'animo che forte nel corpo.”


(Pitagora)





Il nostro corpo emotivo, è uno dei quattro corpi principali che compongono la nostra personalità: corpo fisico, corpo energetico,corpo emotivo e corpo mentale.


Il corpo emotivo è sostanzialmente legato al ciclo vitale della materia vivente e del corpo fisico, ha una struttura molto fluida ed è associato alla dimensione del relazionarsi, dei sentimenti, del nutrimento emozionale e del piacere, perciò per eccellenza, è il fulcro del sentire.


Esso è, sostanzialmente, il nostro apparato di memorizzazione.


Il sentire piacere, il fondersi nelle relazioni, nutrono questo corpo.


Il Corpo Emotivo è associato ai nostri sentimenti interiori e contiene tutti i modelli emotivi che determinano ciò che ci piace e non ci piace, il piacere sessuale, come ci sentiamo con noi stessi e come interagiamo con gli altri.


Esso rappresenta in parte tutto ciò che in psicologia è definito come "inconscio", ovvero tutta quella parte di noi stessi che ci emoziona, ci appassiona, ci fa innamorare, ci deprime o ci esalta anche senza che ci siano motivazioni "logiche e consce".


La base di tutto questo vasto insieme di emozioni risiede nella memoria che il corpo emotivo contiene.

È qui, in questo strato che nascono la maggior parte dei problemi fisici e delle malattie. Grazie ai flussi di energia emozionale che sovrastimolano o sottostimolano i centri energetici (i chakra) e di conseguenza le ghiandole endocrine, si può notare come atteggiamenti emotivi non bilanciati verso se stessi o verso gli altri creano condizioni non salutari che producono malattie e disturbi.


Quando nella nostra dimensione cosciente non tolleriamo uno schema emozionale doloroso, quando blocchiamo o sopprimiamo una determinata emozione, potrebbero avere luogo contrazioni muscolari o blocchi energetici, a volte fino al corpo fisico (la cosidetta “somatizzazione”) diventando un disturbo ad un organo o una malattia vera e propria.


Il sintomo è un fenomeno soggettivo avvertito dal paziente e che va poi decodificato.


Esso è espressione dell’inconscio, è portatore di un messaggio che rinvia ai conflitti vissuti, esprime con un suo proprio linguaggio ciò che la persona sta vivendo e le difese messe in atto per fronteggiarlo.

Il sintomo quindi va ascoltato, compreso, e la Decodifica Biologica Riparatrice® si occupa proprio di questo: comprendere i sintomi all’interno della storia di quella particolare persona, poichè ognuno di noi è diverso, non è sufficiente usare etichette ( “ansia”, “depressione”, “panico”) che, per quanto utili a fare diagnosi, non rendono assolutamente conto della complessità ed unicità di ogni essere umano.


Le cause del sintomo sono inconsce, esso si presenta come un enigma da decifrare, e nel corso della seduta, a poco a poco il disagio provato dal paziente comincia ad acquisire un senso, da cui si parte per poi maneggiare diversamente la sofferenza.


"Per sciogliere i sintomi diventa indispensabile risalire fino alla loro origine, rinnovare il conflitto dal quale sono scaturiti e, con l’aiuto di quelle forze motrici che a suo tempo non erano disponibili, indirizzarlo verso uno sbocco diverso”.

(Freud)


Non si tratta di trovare il significato oggettivamente giusto, ma di attribuire un significato che abbia un senso per la persona, che faccia intravedere una parte del suo mondo interiore, che sappia avvicinarla di più a se stessa.


Occorre trasformare in conscio ciò che è rimasto inconscio.


Non abbiamo bisogno di abbandonare una parte di ciò che siamo per poter apprezzare ed amarne un'altra. Abbiamo bisogno di unirle, ricordandoci che il nostro corpo è il primo luogo che abitiamo, che la prima e più importante relazione avviene coi noi stessi e che la nostra esistenza è frutto di unione e non divisione.


Corpo, emozioni, anima e mente, possono essere un'unica grande realtà chiamata vita, nella quale non necessitiamo di scegliere su quale aspetto fortificarci, perché ogni gesto di amore e di sostegno a noi stessi, è un gesto dal quale trae beneficio tutto il corpo.


La Decodifica Biologica Riparatrice® (DBR) può venirti in aiuto per riconoscere, gestire e risolvere i tuoi blocchi emotivi e fisici.


Per qualsiasi dubbio o chiarimento contattami e fissiamo insieme un appuntamento.


Ti ricordo:


-Per prenotare la tua seduta di Decodifica Biologica Riparatrice® clicca qui


-Per conoscere tutti i miei servizi clicca qui


-Se sei interessato alla formazione in Decodifica Biologica Riparatrice® con diploma ufficiale legalmente riconosciuto in tutta Europa clicca qui

Adesso anche in modalità e- Learning!!!


-Per qualsiasi domanda o informazione compila il modulo contattami


Ti aspetto :)














4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti